Due medaglie a squadre in Europa per i nostri Azzurri Arancioni!

Nel mese di aprile gli Azzurri Arancioni sono stati impegnati in due appuntamenti europei. Due le medaglie a squadre conquistate anche grazie ai nostri atleti: Argento a squadre alla prima tappa della Coppa Europa Giovanile / European Youth Cup a Maratona, in Grecia; Bronzo a squadre alla prima tappa del Gran Premo europeo / European Gran Prix a Legnica, in Polonia.


EUROPEAN YOUTH CUP – Dal 17 al 22 aprile sono stati convocati in Grecia Elia Fregnan degli Arcieri del Torrazzo e Francesca Bellini della Compagnia arcieri “La Meridiana” (non ha potuto prendere parte alla trasferta a causa di un infortunio alla spalla). Riserva a casa, Iris Cescatti degli Arcieri Aquila Bianca.

Elisa Fregnan si è qualificato al 28° posto nella gara di qualifica (603 punti) e, dopo aver battuto 6-4 l’armeno Samvel Khachatryan, è uscito ai 1/16 perdendo 4-6 contro il russo Erdem Tsydypov.
Maggiori soddisfazioni arrivano con la prova a squadre, insieme a compagni di Nazionale Federico Fabrizzi e Simone Guerra.

5° posto (1840 punti) nella gara di qualificazione, gli Azzurri battono ai quarti la squadra francese (6-0) e in semifinale la squadra russa (6-2).
Combattuta la finale contro la Turchia, finisce 5-3 per gli avversari. La squadra Azzurra Arco Olimpico Junior maschile conquista la medaglia d’Argento.


EUROPEAN GRAND PRIX Dal 25 al 29 aprile sono stati convocati in Polonia Yuri Belli degli Arcieri del Forte e Federico Musolesi del Castenaso Archery Team.

Yuri Belli conclude la gara di qualifica al 10° posto con 652 punti e arriva fino agli ottavi di finale.
Federico Musolesi segue al 26° posto con 633 punti; viene eliminato ai 1/16.

Come sempre, abbiamo seguito i nostri Arancioni sulla pagina Facebook del CRER:

La squadra degli Azzurri Yuri Belli, Emanuele Magrini e David Pasqualucci in qualifica si piazza al 2° posto in classifica con 1.958 punti totali.

In semifinale contro la Russia, con 6 nove si assicurano il primo set (54-51), ma i russi tornano in parità (55-52) e guadagnano vantaggio (52-50). Gli Azzurri riportano la situazione in parità vincendo quarto set (55-52), ma lo shoot-off (28-26) decreta la vittoria dei russi, che chiudono lo scontro 5 a 4.

Nella finale per il Bronzo, il trio Azzurro ritrova la grinta e chiude il match 6-0 contro la Georgia: è medaglia di Bronzo! 

Complimenti a tutti per questi ottimi risultati!

 




Campionati Italiani di Società: forti le donne del Forte!

Cinque le squadre dell’Emilia-Romagna qualificate (più tre riserve) alla XVI edizione dei Campionati Italiani a Squadre di Società, che si è svolta il 25 aprile a Pesaro.

Le 32 squadre qualificate (16 maschili e 16 femminili) sono state suddivise in 4 gironi da 4 squadre ciascuna (A, B, C, D), secondo i punteggi ottenuti nelle gare indoor di qualificazione. Nella prima fase, ogni squadra disputa 3 incontri secondo il girone all’italiana alla distanza di 25 metri.

Per una sfortunata coincidenza, tutte le squadre Arancioni sono state assegnate allo stesso girone: nel Girone C maschile Arcieri dell’Ortica, Arcieri Orione e XL Archery Team; nel Girone A femminile le campionesse 2016 del Castenaso Archery Team e la squadra degli Arcieri del Forte.

Le regole di questa competizione sono inusuali rispetto a qualsiasi altro evento federale. Basti pensare che la finale dei Campionati di Società, seppur sempre disputata all’aperto, è considerata a tutti gli effetti una gara indoor!
Ogni squadra è formata da almeno 3 componenti più una riserva (fino a un massimo di 3 riserve), appartenenti a tre divisioni diverse: Arco Olimpico, Arco Nudo e Arco Compound. In ogni scontro tirano al massimo 3 arcieri, uno per divisione, ma i componenti della squadra possono cambiare da uno scontro (o round) all’altro.
Ogni componente della squadra ha un minuto e mezzo per tirare 3 frecce in un bersaglio di una visuale tripla verticale – in ordine, dall’altro verso il basso, tirano OL, AN e CO.
Si procede poi all’assegnazione dei punti-set (o set-point): 2 punti per il vincitore, 0 per il perdente, 1 punto a testa in caso di pareggio.
Per ottenere il punteggio totale del round si confronta la somma dei punteggi delle frecce tirate degli arcieri appartenenti alla stessa divisione (OL vs OL, AN vs AN, CO vs CO). In base alla somma dei punti-set di ogni gioco (3 scontri), vengono assegnati punti-gioco (o game-point): 2 punti per il vincitore, 0 per il perdente, 1 punto a testa in caso di pareggio.

Abbiamo seguito in diretta sulla pagina Facebook del CRER tutte le fasi di gara.

PRIMO ROUND
Subito nel primo round femminile, il Castenaso Archery Team si è scontrato con la squadra degli Arcieri del Forte.
Le squadre hanno chiuso in parità: 6 punti-set a testa, quindi 1 punto-gioco a testa (256 punti totali per il CAT, 290 per il Forte).
Nel maschile, lo scontri tra Arancioni è stato tra Arcieri Orione e XL Archery Team: 8 punti-set a testa, quindi 1 punto-gioco a testa. Assoluta parità anche nel punteggio cumulativo: 315 punti a squadra.

I punti-gioco dopo il primo round:

  • – CASTENASO ARCHERY TEAM
  • – ARCIERI DEL FORTE
  • 1 – ARCIERI ORIONE
  • 1 – XL ARCHERY TEAM
  • 0 – ARCIERI DELL’ORTICA

SECONDO ROUND
Lo scontro tra Arancioni tocca ad Arcieri dell’Ortica e XL Archery Team: 9-4 punti-set per l’Ortica, che guadagna 2 punti-gioco.

I punti-gioco dopo il secondo round:

  • – CASTENASO ARCHERY TEAM
  • – ARCIERI DEL FORTE
  • 3 – ARCIERI ORIONE
  • 2 – ARCIERI DELL’ORTICA
  • 1 – XL ARCHERY TEAM

TERZO ROUND
Di nuovo in parità lo scontri tra gli Arancioni: 6 punti-set ciascuno per Arcieri Orione e Arcieri dell’Ortica (1 punto-gioco a squadra).

I punti-gioco dopo il terzo round:

  • – ARCIERI DEL FORTE (20 punti-set)
  • – CASTENASO ARCHERY TEAM (19 punti-set)
  • – ARCIERI ORIONE (22 punti-set)
  • 3 – ARCIERI DELL’ORTICA (21 punti-set)
  • 3 – XL ARCHERY TEAM (20 punti-set)

LA SECONDA FASE DI GARA
Dopo la prima fase di gara, le due squadre meglio posizionate di ogni girone formano due nuovi gruppi (E, F) e disputano altri 3 incontri, sempre secondo il girone all’italiana, per decretare le posizioni dal 1° all’8° posto in classifica.

Dal Girone C maschile passano al Girone E gli Arcieri Orione (1° posto) e al Girone F gli Arcieri Dell’Ortica (2° posto); dal Girone A femminile passa al Girone F la squadra degli Arcieri del Forte (2° posto).


Sempre con un girone all’italiana, le squadre al 3° posto si affrontano nel Girone G per l’assegnazione delle posizioni dal 9° al 12° posto; quelle al 4° posto gareggiano nel Girone H per l’assegnazione delle posizioni dal 13° al 16° posto in classifica.

L’XL Archery Team e il Castenaso Archery Team (3° posto, maschile e femminile) passano quindi al rispettivo girone G.

I VINCITORI
In tutto ogni squadra disputa 12 scontri ciascuna (3 scontri per ogni “gioco”) e vince la squadra che totalizza più punti-gioco in totale. In caso di parità fra due o più squadre si considera il totale dei punti-set totalizzati da ciascuna squadra nei tre incontri del girone. In caso di ulteriore parità verranno considerati i punti freccia totali di ciascuna squadra. In caso di ulteriori e successive parità si procederà a svolgere scontri di spareggio.

Nel femminile, le campionesse uscenti del Castenaso Archery Team cedono il titolo alle liguri degli Arcieri Tigullio.
Le donne degli Arcieri del Forte (nella foto sopra, insieme al Presidente FITARCO Mario Scarzella e al Delegato Tecnico Luciano Spera) si piazzano al 6° posto; 12° posto per il CAT.

Nel maschile si aggiudica il titolo la squadra lombarda degli Arcieri Tre Torri; 7° posto per gli Arcieri dell’Ortica, 8° posto per gli Arcieri Orione, 12° posto per l’XL Archery Team.

Da parte del Presidente Lorenzo Bortolamasi e di tutto il Comitato Regionale un grande applauso a tutti gli Arancioni in gara, ai tecnici e ai tifosi che li hanno seguiti in questa trasferta.




Elezione Responsabile Zonale Giudici di Gara

Si pubblica la comunicazione del Comitato Regionale prot. 18/2017 con oggetto “comunicazione nuovo responsabile zonale Giudici di Gara”.

comunicazione per rdz




Raduno Pinocchio, 29 aprile

Con la presente si comunica l’elenco delle convocazioni per il raduno del 29 aprile dedicato agli atleti (ed ai rispettivi tecnici personali) nella fascia di età “Trofeo Pinocchio”:

raduno 29 APRILE

Il raduno rimane comunque accessibile a chiunque desideri partecipare, a prescindere dalla convocazione, in questo caso – per motivi organizzativi – si chiede di far pervenire l’adesione prima possibile, specificando la sede preferita tra:

Zona Emilia: Campo sportivo “Le Cupole”, via Palestro, Castelfranco Emilia

Zona Romagna: Campo di tiro Rimini Archery School, via S. Martino in riparotta, 7 – Viserba (RN)

Programma:

  • ritrovo ore 15.00
  • inizio riscaldamento ore 15.30
  • tecnica di tiro sulle visuali multiple
  • simulazione di gara sulle visuali multiple
  • se necessario, visione individuale con il tecnico personale
  • termine previsto del raduno ore 18.30

Si raccomanda di confermare non oltre il 27 aprile la presenza degli atleti e dei tecnici convocati con mail a presidente@arcoemiliaromagna.org.




Convocazione raduno Osservatorio regionale

Scusandoci per il ritardo si pubblica di seguito la comunicazione del Comitato Regionale prot. 14/2017 con oggetto: Convocazione raduno regionale 22/04/2017

Convocazione raduno regionale

 




Convocazione raduno H&F

Si pubblica di seguito la comunicazione del Comitato Regionale prot. 16/2017 con oggetto: Convocazione raduno H&F 29/04/2017

convocazione HF

 




Trofeo Doni – Collesalvetti: criteri di convocazione

Si pubblica di seguito la comunicazione del Comitato Regionale prot. 15/2017 con oggetto: criteri convocazione Collesalvetti Trofeo Doni 06-07/05/2017

Criteri convocazione Collesalvetti Trofeo Doni 06-07/05/2017




Convocazione raduno regionale 22 aprile

Per sabato 22 aprile 2017 il Comitato Regionale convoca un RADUNO REGIONALE gestito dai tecnici regionali Carla Di Pasquale, Elena Pedrazzi, Dario Begnardi e Luca Palazzi.

Il raduno si terrà presso il campo degli Arcieri del Torrazzo a Reggio nell’Emilia:

Segue la comunicazione ufficiale con la lista degli atleti convocati e dei rispettivi tecnici.

CRER - Convocazione raduno regionale 22 aprile 2017